E-m@il


Una delle esigenze di un blogger é quella di essere contattato, di dare la possibilitá al lettore di esprimersi, oltre che con i commenti, con delle richieste o suggerimenti che magari preferisce tenere private. Questa comunicazione distingue la rete dagli altri media, come la tv e la radio, che invece sono media unidirezionali, senza possibilità di intervento per il pubblico, che in questo modo resta passivo.

Mailonpix permette di inserire il proprio indirizzo e-mail su un blog o un sito sotto forma di immagine, quindi scongiurando la possibilità di essere invasi da spam da parte di terzi che utilizzano il servizio in maniera illegale. Basta collegarsi al sito, inserire la il proprio indirizzo e-mail e verranno generati due codici: uno per avere una semplice immagine della e-mail e l’altro per inserirlo sul proprio spazio web.

Un’ottima soluzione, anche considerando che il sito pone come condizione la non diffusione della vostra e-mail a terzi e il suo non utilizzo in futuro.

Fonte: il tuoweb

 

Io non so voi, ma ho la (s)fortuna di avere una sorella, che oltre ad avere i pregi e i difetti del genere femminile, é una portatrice naturale di distrazione e di dimenticanze: non capita mai una volta che si ricordi ció che le é stato detto di fare se non glielo si ripete infinite volte. Non che io sia perfetto, ma la mia situazione mentale é un pochino (tanto) migliore.

Monkey On Your Back mi ha risolto il problema. E’ un servizio gratuito dove, una volta registrati, permette di mandare una e-mail che ricorderà al destinatario di fare una cosa (andare in banca, dalla lavanderia, al supermercato… e tutto il resto).

Molto grazioso e spiritoso, in questo modo si evita di essere pesanti (come una scimmia sulla schiena!) e ripetitivi con gli smemorati!

Fonte: web2weblog

 

Se ne parlava da tempo, ma ora é arrivata la conferma ufficiale e anche la conversione.

La forte concorrenza di Gmail aveva posto in secondo piano il servizio di posta elettronica di Yahoo!, sia per la presenza di nuove funzioni che per lo spazio a disposizione (al momento 2,5 GB di Google contro il “piccolo” Giga offerto dal suo competitor).

Yahoo! non é rimasta con le mani in mano e ha sferrato il  suo attacco: la sua mail sará infinita, niente piú spazio limitato. Il passaggio sará graduale: verranno convertite all’infinito un tot numero di mail costantemente e gli utenti ne saranno a conoscenza quando verranno sparire il cursore che indica quanto spazio della nostra casella stiamo occupando.

 

Una bella iniziativa in attesa della risposta di Google.

Fonte:  Html.it